Al Concerto per l’Emilia il Papa fischiato

Ieri sera allo stadio Dall’Ara di Bologna c’ero anche io. Il Concerto per l’Emilia è stata una bella occasione per raccogliere fondi per i terremotati attraverso l’arte e la musica di tanti emiliani doc. Grandi cantanti di ieri e di oggi si sono susseguiti sul palco fino quasi all’1 di notte. Tutti accolti da un boato, da applausi sentiti, da grida e urla di gioia e di ringraziamento. Lo stadio era sold out e il pubblico molto caloroso.

In vari momenti della serata Frizzi ha ricordato i nomi di persone, aziende, autorità che avevano aiutato e stavano aiutando o visitando i paesi colpiti dal terremoto. Ha ricordato Napolitano, il Dalai Lama e il Papa. Applausi per i primi due e fischi di disapprovazione per Benedetto XVI, che proprio oggi è in visita a Rovereto di Novi.

Sono rimasta stupita e indispettita da questa reazione del pubblico. Con il concerto di ieri sono stati raccolti più di 2 milioni di euro e tutto il mondo lo sa e tutti ringraziano. Che la Chiesa, e quindi il Papa, ha donato 3 milioni di euro per i terremotati nessuno se lo ricorda? Tutto il pubblico l’aveva improvvisamente dimenticato? Oppure forse perché la Chiesa si ricorda ancora il passo del vangelo che dice “Quando dunque fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Quando invece tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.”?

Mi domando cosa sia questa rabbia popolare contro la Chiesa e quindi contro di noi – mi ci metto pienamente nel mezzo. Mi domando perché il tema ricorrente sia “con i soldi del Vaticano sfameresti tutta l’Africa”, e nessuno pensa mai dove mette i suoi soldi! Facile guardare la pagliuzza negli occhi del fratello. Facile creare un capro espiatorio. E non vedere tutto il bene e il bello che c’è. Perché ce n’è, e io sono una di milioni di testimoni che può dire “l’ho visto con i miei occhi!”. Tutti i movimenti e le persone belle che fanno parte della Chiesa dove li mettiamo? I missionari, i consacrati, le famiglie e tutti quelli che si danno da fare per aiutare il prossimo? Che non è – come ha detto ieri sera Bergonzoni – quello che viene poi (dopo, domani), ma il prossimo per noi cristiani è quello che hai accanto – carissimo Alessandro.

Si concretizza ancora oggi per il nostro caro Papa Benedetto e per la Chiesa intera quello che Gesù aveva detto nel discorso della montagna: “Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.
Beato lui, beati noi che restiamo e crediamo che grande sarà la ricompensa nei cieli.

Annunci

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. Leandro Caldarella ha detto:

    scusami se dissento, ma hai proprio preso una cantonata, enorme.
    Ora, sono sicuro che appena inizierai a leggere questo mio post lo censurerai, perché è così che vi hanno insegnato, ma ti ricordi chi diceva: <>?
    Cominciamo, i soldi donati dal Papa ai terremotati vengono dall’otto per mille che, come spero saprai, provengono dalle tasse italiane, quindi sono soldi miei che il papa “gira” (in una percentuale irrisoria aggiungo) ai bisognosi, ergo, sembra proprio che sia la chiesa a “suonare la tromba davanti a se, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini.”
    La Chiesa Cattolica Apostolica Romana ha come Voto l’aiuto al prossimo (ama il prossimo tue ecc ecc), io non ho di questi voti, anche se aiuto il prossimo, quindi mi sembra legittimo criticare la chiesa quando disattende i suoi voti, mentre tu non hai alcun diritto a criticare le scelte altrui: non essendo Voti su cui si basa l’esistenza stessa dell’organizzazione ma, appunto scelte di singoli individui responsabili unicamente per le loro azioni (Non giudicare, ricordi?). E poi come dimenticare tutto il “bene” che la chiesa cattolica sta facendo ultimamente: don Seppia, gli scandali IOR, la CEI che dichiara non obbligati alla denuncia i vescovi che vengono a conoscenza di fenomeni di abuso su minori, il circondarsi di personaggi equivoci come De Pedis, lo sperpero dei soldi italiani per ogni visita del Papa (solo con la visita a Milano se li è ripresi tutti i 3 milioni di €), le persone fuggite dall’opus dei, i preservativi in Africa, l’appoggio a Berlusconi (scomunicato in teoria, ma OTTIMO cattolico de facto) e il bello e che più scrivo più me ne vengono in mente.
    Tutto questo almeno una critica alla Chiesa lo varrà oppure no?

    1. Ciao Leandro, come vedi non ho censurato proprio niente e non ho intenzione di farlo! Il web è un campo libero e spero lo rimarrà sempre! 🙂 E’ bello essere diversi, avere opinioni diverse e vari punti di vista… io ho scritto il mio! Ho scritto le mie perplessità e il mio stupore di fronte alla reazione del pubblico… in particolare mi ha colpito il forte contrasto fra gli applausi al Dalai Lama e i fischi al Papa. Forse perché ormai è di moda un certo orientalismo che – diciamoci la verità – non tocca nessuno da vicino e quindi – non disturbando – può essere applaudito!!! Invece il Papa e la Chiesa – ahimè – sono scomodi. Tutte le tue domande sono ben più che legittime. Sarebbe stupido non farsele. La Chiesa Cattolica Apostolica Romana però siamo noi – sono anche io – e il rischio è quello che ci si occupi soltanto degli scandali – che devono venire fuori, primo fra tutti a volerlo è Benedetto XVI! – ma che non sono l’unica cosa! Le cose che hai citato sono una piccolissima parte di quella che è la Chiesa, che è composta da santi e da peccatori, perché è fatta da uomini fragili.
      Io nella mia vita ho avuto la fortuna (termine laico) o la Grazia (termine cristiano) di incontrare tante persone belle, di incontrare una Chiesa di giovani contenti, capaci di andare incontro al prossimo, di mettersi in discussione, di perdonare. Una Chiesa che mi ha conquistata. Non perché perfetta, ma perché vera. E perché non ho trovato ancora niente di più vero e bello del messaggio che veicola: quello di Gesù Cristo.

    2. vienisignoregesu ha detto:

      l’ottoxmille che la Chiesa riceve non è una tassa in piu’ che gli italiani pagano bensi’ soldi che liberamente doniamo alla chiesa(ci sono tante altre realta’ che possono riceverli) siccome hai citato Colui che noi adoriamo se ricordo bene ha detto “con la stessa misura con cui giudicate sarete giudicati e poiche’ ha anche detto chi è senza peccato scagli la prima pietra…….concludo nel dirti che la chiesa è un mistero non facile da capire si deve amarla poiche’ quelli che pensano di essere ai primi posti molte volte non ne fanno nemmeno parte e qualcuno che pensa che nella chiesa non c’è posto per lui molte volte è nel cuore di Dio stesso a maronna t’accumpagna PS spero che l’anno della fede indetta dal papa per il prossimo ottobre faccia chiarezza su molte cose e tu come figluol prodigo torni tra le braccia del Padre che ti attende per farti lavorare nella sua vigna

  2. Betty Bryce ha detto:

    Visto che ti interroghi su certi temi ricorrenti, posso chiederti in cosa consiste, secondo te, tutta l’ ostentazione di sfarzo ecclesiastico in una concezione religiosa che tecnicamente si basa sull’ umiltà e sulla totale assenza di beni materiali?

    Il papa è stato fischiato.
    E i fischi non uccidono. Purtroppo.

    1. Ciao Betty, non ho molto da dire a riguardo.. non vedo sfarzo ecclesiastico nella Chiesa composta da noi uomini che ci troviamo a lottare ogni giorno per poter portare la “pagnotta” a casa! E non è che i preti se la passino meglio… diciamo che il loro stipendio è piuttosto basso, per non parlare dei frati poi…che uno stipendio non ce l’hanno proprio! Io parlo della Chiesa della gente, di quella delle parrocchie, delle comunità.. perché questa è la Chiesa. E il Papa ne è il primo rappresentante (se ti interessa le sue scarpe non sono di Prada ma di un artigiano di Novara!), ma – fortunatamente – la Chiesa non può essere ridotta al Vaticano. Questo è un rischio grosso. La chiesa (con la minuscola) è un’istituzione, la Chiesa (con la maiuscola) siamo noi! Non ci inganniamo a pensare che la minuscola sia la cosa importante – l’alfabeto ce l’ha insegnato da tempo.

      1. Betty Bryce ha detto:

        Pur definendomi atea ho profondo rispetto per quella parte di Chiesa con la C maiuscola da te citata, c’è chi si rimbocca le maniche, crede in quello che fa e si comporta nel migliore dei modi, questo è innegabile.
        Rimane il fatto che quella che tu definisci Istituzione prende troppo spesso il sopravvento su tutto il resto, e la cosa è a dir poco destabilizzante..

    2. vienisignoregesu ha detto:

      betty il dieci per cento degli armamenti mondiali risolverebbe la fame nel mondo e gia questo basta per non scandalizzarsi dello sfarzo della chiesa se l’umanita’ prendera’ coscienza e smantella questa pompa di satana spero che i soldi che risparmieremo siano investiti per rendere culto a dio per farci perdonare tutto il male che gli facciamo non amandoci gli uni gli altri come ci ha consigliato di fare

      1. Betty Bryce ha detto:

        Gli armamenti mondiali non nascono professando pace, umiltà e miseria (con questo non voglio dire che sono a favore della guerra ovviamente, ma solo far presente che quella sorta di incoscienza è quantomeno coerente).
        L’ esempio che hai fatto mi sembra irrilevante, considerando che tutte le proprietà ecclesiastiche sicuramente non sono inferiori agli armamenti da te presi in considerazione. Sorvolando sul Vaticano in sé, che come fetta mi sembra abbastanza sostanziosa, non dimentichiamo tutte le altre strutture esenti dal qualsivoglia tipo di tassazione, nonchè tutte le eredità lasciate alla parrocchia da coloro senza discendenti..
        Sono numeri che contano quel tanto che basta da dare la possibilità alle entità ecclesiastiche di poter fare molto di più.

        L’ affermazione “spero che i soldi che risparmieremo siano investiti per rendere culto a dio” mi sembra molto babilonese. Forse ho frainteso qualcosa..

  3. Leandro Caldarella ha detto:

    Cara benedetta, ti do atto di non aver censurato il mio commento, fatto apprezzabile e ti chiedo scusa per aver mostrato un certo scetticismo al riguardo; comunque, il fatto che nella Chiesa non manchino persone di buon Cuore non toglie che l’organizzazione chiesa sia un’enorme multinazionale e non una creatura religiosa, e il fatto che ci siano anche buone persone non compensa minimamente il fatto che, la Chiesa, sia più propensa a guardare più al proprio guadagno che al povero (un proverbio romano a proposito dice: ” In vaticano Dio non è Trino ma Quattrino”).
    Parlando dell’orientalismo ti porto la mia testimonianza, io sono un ateo, con tendenze filosofiche Taoiste (bada ho detto filosofiche non credo nella mitologia taoista ;-)) questo perché la base filosofica del cristianesimo mi sembra completamente fuori dalla realtà, ormai fuori contesto, non dico che sia così per tutti, ma quando una filosofia (anche la “mia”) inizia ad andare contro il buon senso si deve fare una scelta, o si rivedono le proprie Idee o si ci estrania dalla realtà, non si può tenere il piede in due staffe, e se a questo aggiungi che il cattolicesimo in italia è spesso e volentieri superiore alla Legge (obbiettori docet) ti renderai conto di come professarsi paladini e promotori di un sistema che sta portando tanti problemi (e non voglio ricominciare un’elenco che rischia di diventare sterminato) non attiri proprio le simpatie delle masse

  4. vienisignoregesu ha detto:

    @betty credo che troverai irrilevante anche questa affermazione ma non ci posso fare niente la grande babilonia la stiamo vivendo quando il signore dira’ basta a questo schifo satanico tutti i popoli della terra adoreranno l’unico vero dio spero farai parte di questa umanita’ tvb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...